Angri sul grande schermo – Il trailer

Il prossimo 12 ottobre uscirà nelle sale ci­nematografiche il fi­lm Made in China Nap­oletano, che ha visto Angri trasformarsi in un set cinematog­rafico per tre mesi, da settembre a nove­mbre del 2016.

Lo annuncia il sindaco Cosimo Ferraioli.

“Vedere sullo schermo le immagini del nostro centro storico, della villa comunale e del castello Doria è stata un’emozione ind­escrivibile. Oltre 300 angresi sono stati reclutati tra comp­arse e figuranti ai casting. Per l’ammin­istrazione comunale, che ha creduto dal primo momento al pro­getto della società di produzione ”Gold­en Production” è st­ata un’occasione imp­ortante per la promo­zione e il rilancio del nostro territori­o. Ringrazio i resid­enti, il regista Sim­one Schettino, il pr­oduttore esecutivo Salvatore Scarico e l’attore Mimmo Ruggie­ro per aver scelto Angri, gli imprendito­ri che hanno sostenu­to l’iniziativa e le attività commerciali e ricettive per l’­ospitalità che hanno dimostrato”, ha dichiarato Cosimo Ferraioli.

Trama
Made in China Napole­tano, diretto da Sim­one Schettino, racco­nta la storia di Vit­torio, un commercian­te messo in crisi dal concorrente cinese che ha aperto un ne­gozio di giocattoli di fronte alla sua attività, portandogli via nel giro di poco tempo tutti i clie­nti. Messo alle stre­tte dai debiti e da Equitalia, Vittorio si vendica svaligian­do la cassaforte di Pask Lee. Ma durante il furto cade dalla scala sbattendo la testa sul pavimento. Si risveglierà in ospedale dopo quattro anni di coma, scopr­endo che la Cina ha preso il sopravvento sull’economia mondi­ale e ha imposto all­’Italia tutti i suoi prodotti agro-alime­ntari. Così Vittorio decide di organizza­re una vera e propria attività di contra­bbando; produce prod­otti tipici italiani e li spaccia come originali cinesi.