Angri. Verso il voto. Mauri e Ferraioli già in campo. M5S in cerca di un candidato?

Pasquale Mauri e Cosimo Ferraioli sono già lanciati verso al volata per il voto delle amministrative. All’appello, con qualche indecisione, mancano ancora i due poli tradizionali: centro destra e centro sinistra.

Per il centro destra va consolidata la candidatura del giovane medico cardiologo Giuseppe d’Ambrosio, espressione di Fratelli d’Italia e, soprattutto di Antonio Squillante. La terza alternativa per la città deve trovare forza nelle liste di appoggio.

Diversa la situazione nel centro sinistra tradizionale. Le tre anime del PD non hanno, finora, trovato una giusta sintesi tanto da indurre il candidato “ufficiale” dei democrat, il medico gastroenterologo Enzo Gallo, a dare uno scossone all’ambiente proponendo lo strumento delle primarie.

“Conscio che in una competizione elettorale non si può bastare a se stessi e convinto che sulla base di un programma politico condiviso, si possa e si debba dar vita ad un’ampia coalizione di centrosinistra, anche attraverso primarie di coalizione, che rappresentano un metodo democratico di partecipazione e condivisione di scelte –dichiara Gallo-, fin d’ora invito Partiti di centrosinistra, associazioni culturali e di volontariato, associazione di categorie, singoli cittadini e professionisti, alla definizione di un progetto politico/programmatico per il rilancio della città”. Un percorso alquanto ostico, dunque, che rispecchia la lacerazione interna ai democrat fino ai vertici regionali.

In campo potrebbe scendere anche il Movimento Cinque Stelle che starebbe lavorando per consolidare il raggruppamento che da qualche anno ha messo radici sul territorio cittadino facendosi promotore di diverse iniziative. I pentastellati, secondo le indiscrezioni, starebbero individuando un candidato sindaco e starebbero una lista collegata al movimento capeggiato da Beppe Grillo.

In ogni caso la base del movimento pare abbia chiarito che in caso di presentazione della lista per le prossime amministrative difficilmente sarà collegata ad altri candidati sindaco. La corsa a palazzo di città dovrebbe avvenire in maniera solitaria con una lista composta da militanti e simpatizzanti che si sono stretti intorno al progetto di Grillo.

Luciano Verdoliva

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati