Antitetanica introvabile, l’incubo di una donna di Angri

Si ferisce ad una mano e non trova il farmaco antitetanico che le viene prescritto. Un incubo quello vissuto e da una 40enne di Angri. La donna lunedì sera stava passeggiando quando ho urtato un pezzo di ferro. Martedì mattina in preda al dolore é andata al pronto soccorso, dove é stata medicata. I medici li fanno prescritto l’antitetanica. Farmaco risultato introvabile per la donna e il marito che si sono rivolti a diverse farmacie dell’agro e del vesuviano.

Un medico ha suggerito di chiedere alla farmacia del Vaticano. Ma la telefonata non ha dato sortito risultati.

L’odissea é finita al distretto sanitario di Angri dove è stato trovato un vaccino combinato contro la difterite ed il tetano, prodotto che è stato iniettato alla donna.

A darne notizia Il Mattino