Approvato il bilancio della Pagani Servizi

E’ stato approvato la scorsa settimana il bilancio della società partecipata Pagani Servizi srl.

“Esito positivo, in termini di operatività della Società nonché in termini di bilancio, per la Pagani Servizi srl per l’anno 2016 – si legge nella nota diramata dal Comune -. E tutto grazie alla gestione oculata delle risorse così come fa un “buon padre di famiglia”. Infatti, a seguito dell’assemblea alla quale ha partecipato il Comune di Pagani, socio unico della Partecipata, nella persona del legale rappresentante pro tempore Sindaco Salvatore Bottone, è stato approvato senza indugi la scorsa settimana il bilancio AL 31/12/2016 della Società Pagani Servizi Srl. Dallo stesso – prosegue il comunicato – si evidenzia quanto l’esito delle attività svolte dalla partecipata sia stato più che positivo. Risultati già emersi sia nel corso degli incontri che trimestralmente si svolgono alla Casa Comunale sia dal controllo analogo effettuato dall’ente. La società, che gestisce (in virtù di appositi contratti stipulati con l’Ente), le attività di manutenzione, il servizio di affissioni nonché il controllo delle aree di sosta a pagamento, da alcuni mesi ha in gestione anche il servizio di portierato e di pulizie dell’auditorium Teatro Sant’Alfonso Maria de Liguori”.

Inoltre, durante la riunione tenutasi lo scorso 28 marzo 2017 presso i locali di via Carmine, l’amministratore unico, l’Ing. Carmine La Mura, alla presenza di tutti i funzionari dei settori coinvolti, del Segretario Generale e dell’assessore al bilancio Raffaele La Femina, ha esposto in maniera dettagliata la rendicontazione dei costi sostenuti dalla Partecipata Comunale nell’anno appena trascorso.

Enorme la soddisfazione degli amministratori.

“Anche quest’anno il bilancio della Pagani Servizi – ha detto il Sindaco Salvatore Bottone – è stato approvato. Mi preme congratularmi, a tal proposito, con l’ingegnere La Mura per l’impegno e l’ottima gestione della partecipata alla pari di un buon padre di famiglia. L’ottimo risultato del lavoro svolto è sotto gli occhi di tutti i cittadini, che si ritrovano quotidianamente ad interagire con gli operatori e dipendenti della Partecipata. A questi ultimi va il mio grazie per tutto ciò che fanno. Il traguardo raggiunto, e lo ribadisco con forza, è il frutto di una gestione oculata delle risorse disponibili, in linea con quanto si fa quotidianamente con L’Ente Comune: risparmiare sulle spese, sulle consulenze e recuperare crediti da poter impiegare per un miglioramento dei servizi ai cittadini. Questo è il nostro monito e lo porteremo sempre avanti”.