Bimba resta con il braccio infilzato nel cancello

Un terribile incidente ha visto vittima Una bambina di 10 anni che è rimasta incastrata con il braccio nelle sbarre di un cancello. E’ accaduuto a Moio della Civitella. La piccola stava giocando in cortile quando in seguito a una caduta si è ferita.

La bimba è stata soccorsa da un’ambulanza del servizio di emergenza 118. I medici e gli infermieri, dopo aver cercato di tranquillizzarla, l’hanno condotta all’ospedale di Vallo della Lucania. Qui dopo diversi minuti sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento vallese, che erano in precedenza impegnati per risolvere un incendio, e sono riusciti ad estrarre i ferri del cancello. La piccola è stata medicata: da quanto si è appreso le sue condizioni di salute non sarebbero critiche.

A darne notizia La Città

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati