Bomba carta a Scafati, Matrone: “Serve l’Esercito”

Angelo Matrone, ex consigliere comunale di Scafati, interviene sul fatto di cronaca avvenuto questa notte in pieno centro cittadino e che ha portato alla distruzione di un bar in via Pietro Melchiade.

“Una bomba, in pieno centro, nel cuore della città. La criminalità stanotte ha sfidato la società civile. Ha voluto dimostrare che può tutto. Che è capace di piazzare una bomba anche a poca distanza dalla sede del Comune e dal Comando della polizia municipale. Questa è la risposta a chi ha sempre minimizzato sulla presenza della criminalità a Scafati e chi ha sempre negato l’esistenza di un’emergenza sicurezza. Hanno colpito il cuore della città. Cosa bisogna aspettare ancora? Serve convocare subito il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. A Scafati serve la Compagnia dei carabinieri e anche l’Esercito. Altro che populismo. Qui si tratta di difendere l’incolumità pubblica sempre più a rischio”.