Campania. Inchiesta sul voto di scambio, sindaci dal pm

Alcuni sindaci di comuni della Campania che parteciparono all’incontro con il presidente della Regione Vincenzo De Luca sono stati interrogati oggi in procura in qualità di persone informate dei fatti dal pm Stefania Buda.
I testimoni sono stati ascoltati nell’ambito dell’inchiesta che la procura di Napoli ha avviato per l’ipotesi di istigazione al voto di scambio dopo la pubblicazione sul sito de ”Il fatto quotidiano” dell’audio della riunione, alla vigilia del referendum per la riforma costituzionale, con circa trecento tra sindaci e amministratori locali in un albergo napoletano durante la quale De Luca rivolse loro l’invito ad impegnarsi attivamente per il sì.
Il pm, dopo aver svolto indagini per risalire all’elenco dei partecipanti all’incontro, ha deciso di ascoltare alcuni tra i presenti alla riunione per verificare se vi siano state promesse o pressioni per convincerli a impegnarsi nella campagna referendaria.

Ansa

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati