Canale San Tommaso: Paolino interroga Bonavitacola

Il consigliere regionale Monica Paolino, questa mattina, ha presentato un’interrogazione a risposta scritta diretta al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e all’assessore all’Ambiente Fulvio Bonavitacola.

 

“A seguito della marcia per il canale San Tommaso – ha dichiarato il consigliere regionale Monica Paolino –  e in attesa della convocazione da parte di Arcadis di un tavolo tecnico, richiesto dalla sottoscritta, alla presenza dell’impresa aggiudicataria dei lavori del collettore Sub 1, continua il mio impegno per accelerare i lavori. Oggi, e purtroppo da molto tempo, il canale San Tommaso rappresenta una vera emergenza sanitaria per le aree di territorio che attraversa. Nel corso d’acqua recapitano gli scarichi fognari urbani, ad oggi non depurati, del comune di Angri. A questi si aggiungono sversamenti abusivi, effettuati da operatori economici senza scrupoli, di acque reflue e fanghi altamente inquinanti. D’estate, le esalazioni sono tali da rendere l’aria irrespirabile, con enormi disagi per la popolazione residente, giustamente stanca e disperata. Alla luce di tutto questo, ho interrogato il presidente De Luca e l’Assessore all’Ambiente Bonavitacola per conoscere lo stato attuale dei lavori di realizzazione della rete di fogne interne e collettori dei comuni di Angri e Scafati, i loro tempi di ultimazione e le eventuali azioni che la Regione Campania intende mettere in campo, nel frattempo, per tutelare la salute delle comunità coinvolte. Mi aspetto una risposta celere ed esaustiva, perché quella parte di territorio non può più aspettare”.

 

 

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati