Cane cade in un vallone, salvato da un agente della polizia locale

Cane cade in un vallone, salvato da un vigile.

E’ accaduto stamattina, intorno alle ore 10.30, quando una telefonata giunta al centralino della Polizia Locale ha segnalato dei latrati provenire dal greto del vallone Bonea in località Avvocatella, a Cava de’ Tirreni.

La centrale operativa ha allertato una delle pattuglie di pronto intervento con gli agenti Antonella Gaeta e Vincenzo Milite che si sono recati sul posto accertando che effettivamente sul fondo del vallone si trovava un cane di razza meticcia, maschio, con mantello bianco e nero, fortemente sofferente e in grave stato di pericolo. La profondità e l’asperità del vallone ha reso necessario l’intervento della Protezione Civile con l’assistente capo Matteo Senatore che si è calato con funi e le imbragature necessarie per una profondità di circa 10 metri ostacolato da rovi ed arbusti lungo la scarpata e che avevano imprigionato il cane.

Dopo non poco lavoro e in condizioni di disagio anche per le avverse condizioni atmosferiche, l’agente Senatore è riuscito a farsi largo e recuperare il povero animale, oramai allo stremo delle forze, portandolo in salvo e prestando le prime cure.
Nel frattempo la centrale operativa della Polizia Locale aveva avvisato anche il Servizio Veterinario dell’Asl Salerno i cui due operatori recatisi sul posto hanno constatato che il cane era provvisto di chip e lo hanno ricoverato presso il canile municipale di Cava de’ Tirreni per tutti gli adempimenti del caso e per risalire al proprietario.

Un prologo al salvataggio di stamattina si è verificato ieri sera quando alle ore 18.00, in piazza San Francesco, una signora ha segnalato agli agenti in servizio Vincenzo Fiorenza e Anna Maria Bisogno, un cane di piccola taglia palesemente smarrito, i due agenti, grazie alle informazioni sul collare, sono riusciti a contattare il proprietario a cui lo hanno riconsegnato.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati