Capaccio Paestum, la Nazionale italiana femminile di pallamano in vista ai Templi

La Nazionale italiana femminile di pallamano sarà in visita martedì 29 agosto alle 10.00 a Capaccio Paestum, città natale della giocatrice azzurra e campionesse italiana con la Pro Jomi Salerno Antonella Coppola. Le atlete e lo staff tecnico faranno una visita guidata presso il Parco Archeologico di Paestum, per poi essere ricevute presso una delle sedi di rappresentanza del Comune, in piazza Basilica. Ad attendere il presidente della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) Pasquale Loria, le atlete azzurre e lo staff tecnico, ci saranno il Sindaco di Capaccio Paestum Franco Palumbo e l’assessore allo Sport Franco Sica.

La visita a Capaccio Paestum rientra nell’ambito dello stage che le azzurre stanno svolgendo in questi giorni (27-30 agosto) a Salerno, in preparazione alle qualificazioni ai Campionati Europei di Francia 2018. Due sfide ravvicinate attendono le azzurre: il 27 settembre a Lubin contro la Polonia e il 1 ottobre a Brescia contro il Montenegro.

Le azzurre saranno accompagnate dallo staff tecnico guidato dal DT Riccardo Trillini e composto dal tecnico Ernani Savini e dallo stesso team al lavoro anche con l’Italia maschile: Paolo Baresi (portieri), Fabrizio Tassinari (preparazione atletica) e Sergio Palazzi (statistica e video-editing).
Nella rosa delle convocate c’è anche Antonella Coppola, atleta capaccese e fresca vincitrice del campionato italiano femminile di pallamano con la Pro Jomi Salerno.

“Siamo orgogliosi di poter ospitare la Nazionale femminile di pallamano che in questi giorni sta svolgendo un importante stage a Salerno in vista dei prossimi impegni internazionali. – afferma l’assessore allo Sport, Franco Sica – Altresì, siamo felici di poter riabbracciare la nostra concittadina Antonella Coppola, vincitrice quest’anno del campionato italiano con la Pro Jomi Salerno e tra le atlete azzurre impegnate nelle prossime gare di qualificazione agli Europei”

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati