Cava. Festeggiamenti in onore di San Maria dell’Olmo, le regole

In occasione dei prossimi festeggiamenti in onore della Santa Patrona di Cava de’ Tirreni. Maria Incoronata dell’Olmo, previsti dal 6 al 12 settembre prossimi, l’Amministrazione Servalli ha predisposto un articolato programma di interventi per garantire il rispetto del decoro del Borgo Grande e delle aree interessate dalle giostre e bancarelle e per evitare al massimo i disagi per i cittadini in particolare per i residenti del centro e degli operatori commerciali tradizionali. Le norme che sono pubblicate nell’apposita delibera di Giunta n117 del 15 giugno 2017, sono state concordate con le Associazioni di Categoria e tenendo conto delle osservazioni dei Frati Filippini della Basilica Pontificia Santuario della Madonna dell’Olmo.

Le istallazioni dei posteggi dei venditori saranno 114, dislocate tutte sul lato est del corso porticato e in piazza San Francesco come pure tutti i tavolini dei bar. Limitati a sei i dimostratori che fanno uso di amplificazione sonora per la vendita. Tutti i banchi non dovranno oscurare le vetrine dei negozi, posizionare cartoni o altri contenitori lungo il corso e proteggere la pavimentazione stradale dello spazio in concessione con appositi teli. Particolare attenzione per gli alimentaristi che dovranno puntualmente osservare le norme igieniche, usare guanti, cappellino e grembiule. In piazza san Francesco saranno allocate solo le giostre per bambini dal 5 al 13 settembre, con l’assoluto divieto di utilizzo di impianti sonori, mentre le giostre per i grandi saranno posizionate nell’area di via Gramsci a partire dal 31 agosto fino al 17 settembre. Una serata con accessi gratuiti sarà riservata per le fasce più deboli.

Per agevolare il grande flusso di fedeli che si recheranno alla Basilica, compatibilmente con i lavori di apertura del viadotto dalla località Tengana a Corso Gravaguolo, sarà predisposta un’ampia area pedonale sul tratto di strada prospiciente il Santuario della Madonna dell’Olmo.

“La più importante festività della nostra Città – afferma l’Assessore agli eventi e manifestazioni, Enrico Polichetti – vogliamo che sia a misura di famiglia e nel pieno rispetto del sentimento religioso che la caratterizza e anche solidale con chi ha più bisogno. Con il contributo delle Associazioni di Categoria, dei Frati Filippini e anche di tutti quanti, a vario titolo, partecipano ai festeggiamenti, abbiamo predisposto un piano accurato per il massimo rispetto del decoro, della pulizia ma anche dei residenti e dei commercianti del nostro centro storico. Ci aspettiamo la piena collaborazione di tutti anche perché ci saranno controlli serratissimi da parte della Polizia Locale”.

Ogni informazione, il bando e i modelli per la richiesta di posteggi, sono disponibili su: www.cittadicava.it, la scadenza è il 15 luglio.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati