Cava. Scuola Santa Lucia, il progetto di recupero

L’Amministrazione Servalli, in particolare l’Assessorato alla manutenzione, ha disposto la completa ristrutturazione della scuola elementare della frazione di Santa Lucia per un importo complessivo di 1.111.463,60 euro, con fondi in parte richiesti alla Cassa Deposito e Prestiti e in parte derivanti dalla Legge 219/81(ricostruzione post terremoto).

Sono in corso di espletamento le procedure per la redazione del progetto che prevede la messa in sicurezza ed adeguamento alle norme antisismiche della struttura, il recupero delle facciate, la rimozione dei manufatti contenente amianto, l’integrazione funzionale dei tre corpi di fabbrica, in modo da realizzare un unico plesso funzionale, la realizzazione di uno spazio polifunzionale che potrà ospitare anche attività extrascolastiche della frazione, con ingresso e servizi indipendenti, il superamento delle barriere architettoniche con l’installazione di un ascensore, l’adeguamento e sostituzione degli infissi per l’efficientamento energetico.

“Per velocizzare ed ottimizzare al massimo l’azione amministrativa e progettuale – afferma l’assessore alla manutenzione, Nunzio Senatore – abbiamo ritenuto di unificare in un unico progetto l’intero intervento di manutenzione. In tempi rapidi saranno affidati i lavori e alla fine consegneremo ai bambini, alle insegnati, al personale scolastico, alle famiglie, una nuova scuola che sarà un vero punto di riferimento per tutta la frazione. L’intendimento dell’Amministrazione è di mettere mano a tutto il patrimonio scolastico e impiantistico tralasciato da decenni. Una impresa enorme soprattutto per le risorse economiche da reperire e in questa direzione stiamo lavorando”.