Cava. Via Vitale, Cirielli: “Ultimare opera di mitigazione del rischio idrogeologico”

“Ho presentato un’interrogazione al ministro dell’Ambiente per chiedere quali iniziative urgenti intenda assumere per consentire la riapertura del cantiere di via Aniello Vitale a Cava de’Tirreni e permettere così l’ultimazione di un’opera di mitigazione di rischio idrogeologico necessaria”. È quanto annuncia Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“La messa in sicurezza e l’allargamento della strada, molto frequentata in quanto di collegamento viario tra la frazione di Santa Lucia e le zone pedemontane sudorientali della vallata, il cui progetto era stato approvato con una procedura complessa dalla Giunta provinciale da me presieduta – spiega -, rappresenta un intervento fondamentale non tanto per il miglioramento della qualità della viabilità in una zona importante per la connessione tra popolose periferie di Cava de’ Tirreni, ma per l’elevato rischio frane e alluvioni, proprio al fine di mitigare i rischi ed evitare possibili disastri con perdite di vite umane”.

“Mi auguro – conclude Cirielli – che si intervenga in tempi rapidi per garantire maggiore sicurezza all’intera cittadinanza. Non è possibile continuare ad esporre così le nostre comunità”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati