Controlli antidroga nelle scuole

La Compagnia Carabinieri di Salerno, di concerto con la Procura della Repubblica per i minorenni, ha effettuato una serie di controlli all’interno degli istituti scolastici cittadini finalizzati alla prevenzione e/o repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché del loro consumo da parte di giovani studenti.
Le operazioni sono state eseguite dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Salerno con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo Cinofili di Sarno.

I controlli, che hanno riguardato varie classi nonché le aree comuni degli istituti controllati, hanno consentito, tra l’altro, di segnalare alla locale Prefettura un ragazzo minore, studente di un istituto scolastico, perché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish, non sfuggita al fiuto dei cani.

Questo genere di operazioni, spesso richieste dagli stessi dirigenti scolastici, si inquadrano in una più ampia attività di prevenzione e repressione del traffico e consumo di stupefacenti da parte di giovani studenti all’interno delle scuole, voluta fortemente dalla Procuratore della Repubblica per i minorenni, dott. Angelo Frattini, da sempre sensibile a tale triste fenomeno ed impegnato in prima persona nel contrasto dello stesso.

Tali attività servono, a detta del Procuratore Frattini, a dare una risposta concreta e tangibile alla sempre maggiore richiesta di attenzione verso il mondo giovanile studentesco avanzata dalla comunità salernitana.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati