Domani parte da Milano l’innovativo “Tour della Dematerializzazione”

Come si digitalizzano i processi aziendali e quali vantaggi si ottengono, come si “conservano a norma” le informazioni evitando errori e sanzioni, e perché la fattura elettronica non dev’essere considerata solo un file XML. Di questo e di altri argomenti legati alla digitalizzazione, tema di strettissima attualità che coinvolge aziende, professionisti e pubbliche amministrazioni, si parlerà nella tappa inaugurale del primo ed innovativo “Tour della Dematerializzazione”, ideato dall’ingegner Nicola Savino, esperto nazionale di digitalizzazione a norma e responsabile della conservazione sostitutiva e digitale per conto di numerose aziende e multinazionali. Un momento di divulgazione e confronto sulle tecnologie esistenti, in programma domani mercoledì 7 giugno a partire dalle ore 14,30, e fino alle 17,30, presso l’AC Hotel di via Tazzoli,2 a Milano.

“L’iniziativa si rivolge a manager ed imprenditori, che hanno la necessità di ottimizzare i processi di digitalizzazione delle loro imprese – spiega l’ingegner Nicola Savino – Il tour nasce con l’obiettivo di rispondere a questa esigenza, fornendo consigli pratici, soluzioni personalizzate e non solo nozioni teoriche. Quando parliamo di dematerializzazione, si pensa all’eliminazione del documento cartaceo. In realtà si tratta di un processo molto più complesso, che necessita dell’applicazione di un metodo e soluzioni software innovative. Infatti, quando si prova a risolvere da soli il problema, l’errore più comune è quello di duplicare le informazioni, anzi i contenuti, già presenti nel database aziendale o nei sistemi informativi. In questo modo si lavora male perché si moltiplicano i contenitori senza conservare adeguatamente l’informazione.”

Alla base del metodo dell’ingegnere salernitano, c’è il motto “è più importante dematerializzare un processo che un documento” e quindi non digitalizzare un’informazione, che sia una fattura, una lettera, un progetto, partendo dalla tipologia di documento.

Il “Tour della Dematerializzazione” toccherà altre 4 città italiane: Bologna (26 settembre), Torino (10 ottobre), Roma (20 ottobre), Salerno (6 novembre).

Per maggiori informazioni è possibile consultare il blog www.nicolasavino.com.