Dopo il blitz al cimitero, Un’Altra Angri propone la gestione informatizzata

Dopo il blitz al cimitero, “Una’Altra Angri – Protagonisti del Bene comune” lancia proposte all’amministrazione Ferraioli.

“Lo spiacevole episodio accaduto al cimitero, deve essere considerato motivo di decisioni importanti, che rappresentino svolte gestionali di progresso necessarie.Proponiamo all’amministrazione e dunque alla città, una ‘Gestione informatizzata integrata del cimitero’”, si legge in una nota.

Un’Altra Angri illustra nel dettaglio la proposta. “Gestione informatizzata della struttura condurrebbe nell’immediato a risultati eccellenti. In termini di produttività, ottimizzazioni, riduzione dei costi e consentirebbe un’attività di pianificazione altrimenti impossibile o quantomeno del tutto inefficiente – va avanti la nota -. I rinnovi, le prenotazioni dei nuovi posti, scadenze di licenze, le pratiche e i tributi (potenziamento della gestione entrate) sono gli elementi critici di questo settore che suscita sempre maggiore interesse da parte delle pubbliche amministrazioni. Con la nostra proposta, si eviterebbe la discrezionalità degli operatori, degli eventuali responsabili della struttura cimiteriale, si darebbe certezza e precisione alle entrate e si ridurrebbe a zero la probabilità di errore di cassa, correlando ciascuna pratica alla relativa entrata da effettuarsi mediante POS. La procedura richiede soltanto un meticoloso lavoro iniziale di inventariazione ed inserimento dati che potrebbe essere effettuato dalla medesima società di software fornitrice del gestionale. Ci auguriamo che tale passo innovativo venga attuato, ne beneficerebbe soltanto la collettività”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati