Entra in casa della ex moglie, la aggredisce e tenta di portare via la cucina

Aggredisce la ex moglie sotto gli occhi della figlia di due anni e tenta di portare via la cucina, arrestato un 33enne.

Ieri pomeriggio, a Battipaglia, i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato l’operaio di Olevano sul Tusciano, separato, per violazione di domicilio aggravata da violenza sulle cose e sulle persone ed alla presenza di minori.

I carabinieri sono stati allertati dalla ex moglie, una 30enne ucraina e hanno scoperto che l’uomo, dopo essersi introdotto, senza alcuna autorizzazione, all’interno della abitazione della donna l’aveva aggredita alla presenza della figlia di due anni e si stava impossessando, dopo averla smontata, della cucina.

La donna, accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Santa Maria della Speranza”, è stata riscontrata affetta da escoriazioni alle braccia e contusione sternale, e dimessa con cinque giorni di prognosi.

Il 33enne è ai domiciliari in attesa di giudizio direttissimo disposto per la giornata di oggi.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati