Era ai domiciliari e continuava a molestare l’ex moglie. Arrestato.

Nonostante fosse ristretto ai domiciliari, continuato ad offendere l’ex moglie. Quando la donna si vedeva costretta a passare sotto il balcone dell’abitazione dove l’ex marito si trovava agli arresti, l’uomo la insultava e la minacciava, provocandole un perenne stato d’ansia.

Ieri sera, i Carabinieri lo hanno arrestato. M.A. D.A., 49enne è finito in carcere in ottemperanza all’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Salerno. Il provvedimento scaturisce dalle reiterate violazioni, riscontrate dai militari, alle prescrizioni imposte dalla detenzione domiciliare, a cui l’uomo era stato sottoposto, lo scorso 21 luglio, a seguito di una serie di atti persecutori compiuti ai danni dell’ex moglie, una coetanea di Pontecagnano Faiano.