Esclusione della Paganese dalla Lega Pro, parla il sindaco

“Ci stiamo impegnando affinchè si giunga ad un epilogo positivo della vicenda”. Così in una nota il sindaco di Pagani, Salvatore Bottone e l’assessore allo sport Francesco Contaldo, dopo la notizia dell’esclusione della Paganese Calcio dalla Lega Pro.

“Anche quest’anno si profila una estate particolare per Pagani e per tutti gli sportivi paganesi – si legge nella nota -. Ancora una volta la Società si trova a dover presentare ricorso presso il Collegio di Garanzia del CONI per far valere le proprie ragioni. Pur non entrando nel merito delle decisioni adottate dagli Organi deputati a decidere sull’istanza di transazione fiscale presentata dalla Paganese Calcio, quali rappresentanti istituzionali, ci preme ricordare che la Società svolge anche un ruolo di funzione sociale in un territorio con non pochi problemi socio-economici. La Paganese è un patrimonio comune e la mancata iscrizione al Campionato di Lega Pro Unica rappresenta un danno incalcolabile anche per il settore giovanile, oggi grande risorsa e opportunità di crescita.
Confidiamo tutti, Istituzioni e Società civile, che questo impedimento possa essere superato e ci stiamo impegnando affinché si giunga ad un epilogo positivo della vicenda.
La nostra è una grande realtà calcistica, con una storia che va tutelata e per la quale dobbiamo scendere in campo tutti, Istituzioni comprese affinché Pagani possa riabbracciare la sua maglia soprattutto in quest’anno particolarmente importante per la storia della Paganese”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati