Espianto a Napoli, organi a sei pazienti

Grazie a un grande gesto d’amore, la donazione degli organi, una speranza di vita migliore per sei pazienti di Bergamo, Napoli e Salerno: espianto multiplo tra sabato e domenica scorsi nell’ospedale Villa Betania di Napoli.
Grazie alla tempestività dei medici dell’Operativa di Terapia Intensiva si è riuscito a espiantare gli organi di un paziente subito dopo l’accertamento della morte cerebrale. L’intervento, che deve avvenire entro poche ore dal decesso, è iniziato sabato sera ed è andato avanti per tutta la notte e la mattina di domenica. Il fegato è stato suddiviso e destinato a due pazienti in attesa di trapianto di Napoli e Bergamo, mentre i reni e le cornee sono stati assegnati a pazienti di Napoli e Salerno, attraverso i rispettivi Centri Trapianto. L’assenso per l’espianto alla Commissione per l’accertamento della morte cerebrale del direttore sanitario Antonio Sciambra, a cui hanno partecipato anche medici neurofisiologi dell’ASL Napoli 1 Centro, sono stati i familiari del donatore. (ANSA).