Espropri Pip Taurana, la prima grana per l’amministratore dell’Agenzia di sviluppo locale (ex AgroInvest)

Pagare gli espropri per la realizzazione del Pip Taurana: questa una delle priorità che il nuovo amministratore dell’Agenzia di sviluppo locale (già AgroInvest), Raffaele Franco, dovrà affrontare. A sollevare la questione sono stati i sindaci di Angri, San Marzano sul Sarno e Sant’Egidio del Monte Albino, che auspicano una soluzione rapida alla delicata vicenda.

“Da una ricognizione avviata è risultato che in relazione agli espropri per la realizzazione della zona Pip Taurana i proprietari ablati vanterebbero circa €900.000 nei confronti del Comune di San Marzano sul Sarno, €330.000 nei confronti di Angri e €180.000 nei confronti del Comune di Sant’Egidio, in quanto nei loro confronti sono stati disposti gli espropri realizzati dall’agenzia (già AgroInvest)”, hanno evidenziato i primi cittadini.
I sindaci ritengono che “il primo obiettivo del prossimo amministratore sia quello di soddisfare gli importi dovuti ai soggetti espropriati”: