Evasione fiscale nel settore alimentare. Sequestrati beni per 1 milione di euro

La Guardia di Finanza traccia il giro d’affari di una società di capitali La Guardia di Finanza, su ordine dell’Autorità Giudiziaria, ha sequestrato beni e titoli per oltre 1 milione di euro nei confronti di una società operante nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti lattiero-caseari. Le Fiamme Gialle di Nocera Inferiore hanno ultimato una complessa attività d’indagine e su decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip presso il Tribunale ha portato al vincolo di conti correnti, quote societarie, un’autovettura, 4 immobili e un terreno, fino alla concorrenza di euro 1.029.769,00. L’attività trae origine da una verifica fiscale eseguita dalla Compagnia di Nocera Inferiore, nei confronti di una società di capitali operante nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti lattiero-caseari della quale l’indagato risultava essere amministratore unico per l’intero arco temporale in cui l’evasione fiscale è stata scoperta. I Finanzieri, rilevata l’assenza delle dichiarazioni fiscali prescritte dalla legge, hanno dovuto ricostruire il volume d’affari dell’azienda che è stato quantificato in oltre 3 milioni di euro. Sulla base di questi elementi circostanziati in atti di indagine è stata informata la Procura della Repubblica che ha conferito apposita delega per condurre a termine l’operazione di servizio nell’agro nocerino-sarnese.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati