Farmacisti, biologi, medici e nutrizionisti a confronto a Salerno

Evoluzione della conoscenza dell’arte medica”: se ne discuterà domani, sabato 29 aprile, nel Salone dei Marmi, al Comune di Salerno, nell’ambito di un incontro promosso dal Consorzio Farmaceutico Intercomunale, dall’Università degli studi della Basilicata e dall’Università Popolare Nuova Scuola Medica Salernitana (UNIPOSMS). I lavori si apriranno alle ore 9 con i saluti del Presidente del Consiglio di Amministrazione del C.F.I. Andrea Inserra e del Presidente Probiviri UNIPOSMS Mariantonietta Mazzella.

L’evento sarà l’occasione per stimolare un momento di confronto tra farmacisti, biologi, medici e nutrizionisti su tematiche di ampio respiro attinenti all’evoluzione della conoscenza dell’arte medica. A tutti i professionisti presenti saranno consegnati attestati di partecipazione, su richiesta.

Relazioneranno: Giuseppina Autore, del Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno (“Recenti acquisizioni nel trattamento dell’asma”), Carmela Saturnino del Dipartimento di Scienze dell’ Università della Basilicata (“Utilizzo dei nutraceutici nel trattamento delle Dislipidemie”), Antonio Vassallo del Dipartimento di Scienze dell’Università della Basilicata (“Galenici topici: ieri ed oggi”) e Carlo Montinaro, Preside ad cathedram UNIPOSMS (“Trotula: prima pediatra e neonatologa dell’Occidente”).

Concluderà i lavori il Direttore generale del Consorzio Farmaceutico Intercomunale Francesco Sorrentino, che focalizzerà l’attenzione sul concetto di “Farmacia dei servizi”partendo dal modello di lavoro delle farmacie gestite dal C.F.I. di Salerno.

“E’ per noi motivo di orgoglio – ha dichiarato il Presidente del CdA del Consorzio Farmaceutico Intercomunale Andrea Inserra– promuovere un evento di formazione in collaborazione con l’Università degli studi della Basilicata e l’Università Popolare Nuova Scuola Medica Salernitana. L’obiettivo è stimolare un momento di riflessione e di confronto costruttivo tra medici, farmacisti, biologi e nutrizionisti, che possa essere foriero di un nuovo percorso di evoluzione della conoscenza dell’arte medica, impostato sulla sinergia tra differenti categorie di professionisti”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati