Ferito alla testa bacia la dottoressa del pronto soccorso, arrestato un giovane indiano

Era stato trasportato all’ospedale di Battipaglia per essere medicato, ma mentre la dottoressa lo medicava lui l’ha afferrata e l’ha baciata sulle labbra. Un 29enne indiano è stato arrestato.

Il giovane è stato trovato ferito a bordo del convoglio Sapri – Napoli. Il capotreno ha contattato il Posto di Polizia Ferroviaria di Battipaglia. Il ragazzo, che aveva ferite alla testa ed il viso contuso, agli agenti ha dichiarato di essere stato aggredito da ignoti a Vallo della Lucania.

Giunto alla stazione, il 29enne è stato soccorso dal personale sanitario ed è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Battipaglia.

Durante l’intervento di medicazione, il 29 avrebbe avvicinato a sé con la forza una dottoressa baciandola sulle labbra. Dopo alcuni minuti, lo straniero mentre era vigilato, all’interno dell’ambulatorio, dagli agenti della Polizia Ferroviaria, ha tentato di baciare una poliziotta della Polfer, azione non riuscita solo grazie alla reazione degli altri operatori Polfer. Il giovane si è scagliato contro gli agenti Polfer, colpendoli e causandogli lievi lesioni e successivamente, senza non poche difficoltà, è stato calmato per essere sottoposto poi a fotosegnalamento, dal quale sono emersi diversi precedenti di polizia e diversi provvedimenti di espulsione.

L’indiano, S.B. di 29 anni, è stato pertanto arrestato in quanto responsabile, dei reati di violenza sessuale nei confronti del medico, resistenza a P.U. e lesioni nei confronti degli uomini della Polizia ferroviaria intervenuti, e posto a disposizione dell’A.G. per il rito direttissimo.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati