Gli demoliscono la casa, muore d’infarto

Muore di infarto mentre gli demoliscono la casa. É accaduto sabato scorso a Eboli (Salerno).

Il 64enne viveva Campolongo. In zona ci sono 12 case abusive. Non appena sono iniziate le operazioni di recinzione del cantiere, l’uomo ha avuto un malore fatale. Il pensionato viveva con un sussidio statale dopo il trapianto di un rene. “É un grande dolore per tutti noi. Abbiamo ereditato una situazione di abusivismo edilizio drammatico” dice il sindaco, Massimo Cariello.

Fonte Il Mattino