Hotel Rigopiano, il salernitano Stefano Feniello è vivo

Stefano Feniello il 28enne salernitano e la fidanzata Francesca Bronzi sono tra i sopravvissuti della tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola. Lui è ancora sotto quella coltre di neve. Nella notte Francesca è stata estratta e portata in ospedale, a Pescara

La notizia è stata accolta con gioia e lacrime di commozione a Valva, comune di 1.800 abitanti della Valle del Sele, nel Salernitano, di cui Stefano è originario. Il giovane abita a Silvi Marina, in provincia di Teramo, dove la famiglia si era trasferita per motivi di lavoro alcuni anni fa.

I soccorritori hanno individuato la coppia nelle zone delle cucine sotto un solaio e stanno procedendo alla loro estrazione, operazione molto difficoltosa.

Insieme a loro due anche Vincenzo Forti, Giorgia Galassi e Giampaolo Matrone: i nomi sono stati annunciati dopo la comunicazione ai familiari da una funzionaria della protezione Civile su indicazione del Prefetto Francesco Provolo di Pescara all’esterno dell’ospedale.

Stefano era a Farindola per festeggiare il suo 28esimo compleanno (è nato il 17 gennaio) con la fidanzata.

Alcuni zii e amici di famiglia di Stefano vivono tra Valva e Colliano.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati