I segreti della pizza cilentana nelle scuole

Tredicesimo anno per la “Festa dell’antica pizza cilentana”, che si terrà nel centro storico di Giungano dal 6 all’11 agosto, organizzata dall’Associazione “Cilentum Pizza” di Pietro Manganelli e Giuseppe Coppola. Fulcro della Festa quest’ anno è il “lavoro in campo”, una attività che, iniziata “en plein air” nei soleggiati terreni di Giungano, è poi proseguita tra i banchi di scuola vedendo la partecipazione attiva degli studenti dell’Istituto comprensivo “Gino Rossi Vairo” di Agropoli e di Giungano, tutti orgogliosamente all’opera per riscoprire e valorizzare l’antica arte di seminare e mietere il grano e la filiera della preparazione dell’ antica pizza cilentana.

Gli organizzatori della manifestazione hanno provveduto quest’ anno a seminare e mietere nei campi cilentani un grano antico, autoctono, varietà Saragolla, coltivato con metodi tradizionali. Con esso verrà prodotta una farina macinata a pietra, “di comunità, a filiera corta”, che sarà utilizzata per la preparazione della famosa pizza durante la festa estiva. Il lavoro dei campi è stato oggetto di approfondimento da parte degli alunni delle classi terze della Scuola Media che, sotto la guida del dirigente scolastico, prof. Bruno Bonfrisco, e dei docenti-tutor Giuseppe Ianni, Enza Longo, Giovanna Petiglio e Corradino Spiraglia, sono stati coinvolti in laboratori esperienziali che hanno previsto la realizzazione, durante l’anno scolastico, di 13 tele di notevoli dimensioni (190 x 190 fino a 220 x 300 cm) inerenti l’intero processo della preparazione della pizza.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati