Ice To Meet You, Pasquale D’Apice conquista anche il premio “gelatiere social”

Il gelatiere Pasquale D’Apice della gelateria “Punto Freddo” di Scafati, Pompei (Na) e Salerno fa l’en plein e si aggiudica il primato di “gelatiere social” assegnato dalla giuria popolare.

Dopo aver conquistato il “Premio Giornalistico Enogastronomico” della VII edizione della Festa del Gelato Artigianale di Salerno “ICE TO MEET YOU”, assegnato dalla giuria tecnica presieduta dal maestro gelatiere Angelo Grasso, Paquale D’Apice ieri sera ha conquistato un’altra coppa speciale quella del “Premio social ICE TO MEET YOU 2017”.

Scelto dagli amanti del cono che hanno preso parte all’evento che si è tenuto per tre giorni in Piazza Cavour sul lungomare di Salerno, D’Apice ha conquistato 780 like dalla pagina Facebook dedicata all’evento. Ieri sera è stato il presidente della Claai di Salerno Gianfranco Ferrigno ad assegnare il riconoscimento.
Hanno completato il podio sul social il gelatiere Salvatore Di Prisco della gelateria “Mr. Whippy” di Salerno con 747 “mi piace”, mentre la terza posizione è andata al gelatiere Mario Battista della gelateria “Gelati Esagerati Conamore” di Napoli e Pozzuoli con 153 like, che l’altra sera aveva conquistato tra l’altro il secondo posto del Premio Giornalistico Enogastronomico”.

E così anche l’edizione 2017 di “ICE TO MEET YOU”, l’evento organizzato dalla CLAAI (Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane) di Salerno, in collaborazione con Tanagro Legno Idea, con il patrocinio della Camera di Commercio e del Comune di Salerno, rende orgoglioso il presidente della Claai Gianfranco Ferrigno che con la Festa del Gelato Artigianale di Salerno premia la qualità, la promozione del territorio, gli artigiani che ogni giorno con impegno e sorriso preparano i vari gusti di gelato artigianale.


A vincere per questa nuova edizione, che ha visto la partecipazione dei maestri gelatieri del Sud Italia e di tantissimi visitatori è sicuramente la Regione Campania che possiede un grande patrimonio di produzioni agricole di qualità che hanno uno stretto legame con il territorio che può diventare un fattore di successo imprenditoriale e un volano culturale importante se si lega all’artigianato locale. Prodotti del territorio come la “nocciola mortarella”, fornita in pasta dalla Cooperativa Nocciola Irpina, come ingrediente principale per la gara dei maestri nella realizzazione del gelato artigianale ed artigianalità della produzione.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati