Il boschese Pasquale Longobardi medaglia d’oro nella gara open di Karate alle Deaflympics

Il ventiduenne atleta boschese, Pasquale Longobardi, bissando il successo di quattro anni fa, con una prova magistrale, ha conseguito la medaglia d’oro nella gara open di Karate, specialità “Kumite'” combattimento, alle Deaflympics, i Giochi Olimpici per atleti non udenti, in svolgimento a Samsun (Turchia).
Pasquale Longobardi ha conseguito anche la medaglia di bronzo a squadre con gli altri atleti della Nazionale Italiana FSSI.
Congratulazioni a Pasquale Longobardi per il prestigioso successo sono giunte dal sindaco Giuseppe Balzano e dall’assessore allo sport Anna Abbenante che hanno commentato “Pasquale è l’orgoglio della nostra città. Siamo veramente felici che un figlio di questa comunità abbia conseguito questo ennesimo grande risultato che premia i suoi sacrifici e dimostra come lo sport, anche per chi vive una disabilità, sia inclusivo e importante per la crescita e per l’inserimento nel sociale. Trascorso questo periodo di ferie agostane saremo ben lieti di ospitare Pasquale al palazzo comunale per ringraziarlo di persona”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati