Il Campus Internazionale “Falaut” chiude i battenti: raddoppiano i giovani da tutto il mondo

Si conclude la quarta edizione del Campus Musicale Internazionale di Salerno “Falaut”, la manifestazione organizzata dall’Associazione Flautisti Italiani all’interno dell’Università degli Studi di Salerno. Per circa due settimane (1-11 agosto), le aule dell’Ateneo sono diventate laboratorio e luogo di ritrovo delle eccellenze musicali internazionali. 500 giovani partecipanti da tutto il mondo, 55 docenti, 20 concerti serali, 20 conferenze, 20 tra seminari e masterclass. Diversi i paesi presenti, tra cui Giappone, Cina, Corea, Brasile, Messico, Portogallo, Germania, Francia, Svizzera, Norvegia, Irlanda, Stati Uniti, Russia, Slovenia, Olanda. L’evento ha avuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Adisu di Salerno (residenze universitarie) e della BCC Monte Pruno nella persona del direttore generale Michele Albanese (che ha fornito borse di studio a 5 studenti).

“Quest’anno, la partecipazione internazionale dei giovani è raddoppiata>>, ha detto il direttore del Campus, il M° Salvatore Lombardi. <

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati