Il CEF è il primo festival musicale in Italia ad essere premiato in occasione dei Comuni Ricicloni 2017

Riconoscimento speciale per il Campania ECO Festival durante la premiazione dei Comuni Ricicloni 2017 di questa mattina alla manifestazione ECOForum Rifiuti 2017, la quarta edizione del forum che vede protagoniste le migliori esperienze del settore e analizza i casi concreti di ostacolo allo sviluppo dell’economia circolare Made in Italy. L’evento, organizzato da Legambiente Onlus, La Nuova Ecologia e Kyoto Club, con il partenariato del COOU – Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati, si è svolto dal 20 al 22 giugno all’interno di Nazionale Spazio Eventi di via Nazionale a Roma.

A premiare il Campania ECO Festival è stato il Consorzio Ricrea Acciaio, che da oltre 5 anni sostiene tutte le attività messe in campo dal CEF. “Premiare oggi il Campania Eco Festival significa per RICREA riconoscere il contributo di un partner importante, che ha avuto l’idea di coniugare la passione per la musica e l’arte al rispetto dell’ambiente aiutandoci a veicolare un messaggio importante per il presente e per le future generazioni” spiega Roccandrea Iascone, responsabile comunicazione e relazioni esterne RICREA.
Il progetto CEF è stato premiato per “l’impegno nel favorire la raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio” riconoscendo all’iniziativa e all’omonima associazione “la capacità di coinvolgere e sensibilizzare migliaia di persone sul tema della raccolta differenziata, orientandole verso uno stile di vita sostenibile”. Un premio che riconosce, quindi, l’efficacia dei concerti all’isola ecologica di Nocera Inferiore realizzati fin dal 2010 dal Campania ECO Festival, non a caso il primo progetto in Italia a realizzare eventi all’interno di location inusuali come un centro di raccolta e stoccaggio rifiuti.

Grande soddisfazione per Francesco Paolo Innamorato, co founder CEF, presente a Roma assieme a tutto lo staff del CEF. “Il percorso fatto durante gli ultimi cinque anni insieme al Consorzio RICREA è stato per noi del Campania ECO Festival molto importante ed entusiasmante, ricco di sperimentazioni e sfide innovative che ci hanno portato a raggiungere ottimi risultati, devo dire, a volte inattesi – ha affermato entusiasta Francesco Paolo Innamorato, co-founder CEF – Inatteso per noi del CEF è anche questo premio che ci gratifica e ci spinge ad andare avanti sul percorso che insieme abbiamo tracciato. Grazie davvero a tutti”.

“Siamo molto orgogliosi di questo premio ricevuto – ha affermato Aldo Padovano, responsabile comunicazione e marketing del CEF – Con RICREA abbiamo dato vita ad un percorso che ci permette di creare iniziative interessanti da sviluppare e realizzare durante tutto l’anno sull’intero territorio campano e in particolare sull’Agro nocerino sarnese, nostra zona d’origine dove concentriamo la maggior parte delle nostre azioni. Grazie a tutti quelli che hanno reso e continuano a rendere possibile ogni attività del CEF, e in particolare agli altri membri dello staff, ovvero: Peppe Del Sorbo, Domenico De Filippis, Andrea Cincotti, Armando De Nicola, Alfredo Cincotti, Giovanna Avallone, Peppe Gambardella, Clelia Forte, Luca Petrosino, Antonella Ferraro e Umberto Canfora per “Restart upcycling”, Mauro Casalino e i ragazzi di GameBang per l’eco game “DifferenziaRun”, e tutti gli altri amici del CEF”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati