Il Comune non paga e il Consorzio di Bonifica ferma i mezzi della Pagani Servizi e le moto dei vigili

Il Consorzio di Bonifica ferma i mezzi della Pagani Servizi e due moto della polizia locale. Non avendo il Comune di Pagani versato i tributi richiesti dal Consorzio, è scattato il fermo amministrativo di cinque mezzi da parte del concessionario della riscossione tributi. La somma dovuta supererebbe i 60 mila euro e farebbe riferimento agli anni che vanno dal 2000 ad oggi.

E’ arrivato dunque lo stop per due moto ai vigili urbani, utili soprattutto nel periodo estivo e per tre mezzi concessi in comodato d’uso alla Pagani Servizi.
“Abbiamo già avviato il ricorso facendo riferimento all’ex art. 700, essendo i beni di uso pubblico, e la prossima settimana il giudice dovrebbe pronunciarsi”, annuncia il sindaco Salvatore Bottone che chiarisce che “il tributo non è stato versato perchè gli uffici ritengono che non sia dovuto”.

Il primo cittadino lancia dure stoccate al Consorzio: “Questo è lo spirito di collaborazione che il Consorzio mostra nei confronti dei territori – conclude -. Da mesi nonn interviene sul territorio per gli interventi che gli competono ”.