Imprenditori cavesi a Kaunas

Partirà domani mattina, destinazione Kaunas, la delegazione di imprenditori cavesi, accompagnata dal vicesindaco Nunzio Senatore, dal presidente del Comitato Gemellaggi, Nicola Pisapia e dagli Sbandieratori Cavensi, per partecipare alle “Giornate della cultura italiana “Scopri l’Italia a Kaunas”, organizzate dall’Amministrazione della seconda città Lituana, dal 15 al 17 settembre, sul tema: “Destinazione Kaunas: Gastronomia, Turismo e Business 2017”.

La partecipazione degli imprenditori rientra nelle attività collegate al gemellaggio tra Kaunas e Cava de’ Tirreni, a seguito degli accordi intrapresi durante la visita del Sindaco Servalli lo scorso natale in terra lituana e quella del Sindaco Visvaldas Matijošaitis in terra metelliana questa estate.

Scambi non solo culturali, ma che hanno interessato anche il mondo imprenditoriale cavese, che è stato coinvolto, su indirizzo del Sindaco Servalli, in incontri con la delegazione di Kaunas durante la visita a Cava de’ Tirreni, nei quali sono state illustrate le opportunità di progetti di partenariato commerciali ed industriali.

La delegazione di imprenditori è composta dal presidente di Cava Sviluppo, Gianmarco Amato, accompagnato da Carmine Santoriello (Ceramica Arcea) Lucio Rispoli (Flamix); obiettivo: presentare la possibilità della collaborazione dei business italiani e lituani, discutere sui flussi dei turisti italiani a Kaunas, condividere le storie di successo degli imprenditori italiani che operano a Kaunas e delle imprese locali con legami commerciali con l’Italia.

Durante le giornate dedicate alla cultura italiana, cui oltre Cava de’ Tirreni, parteciperanno anche delegazioni di Brescia e Ferrara, sono previsti una serie di eventi con il coinvolgimento dell’Ambasciata d’Italia in Lituania, dell’ Istituto della Cultura Italiana a Vilnius e della Camera di Commercio Italo lituana.

“Il nostro obiettivo – afferma il Sindaco Servalli – come abbiamo sempre sostenuto, è quello di favorire e sostenere, anche attraverso lo strumento dei gemellaggi, una strategia di apertura verso l’Europa della nostra città, in tutti gli ambiti che possano rappresentare opportunità di sviluppo e promozione e Kaunas ne è un esempio concreto. In questo senso il legame personale creatosi con il nuovo sindaco Matijošaitis ha rafforzato un rapporto che viene da lontano”.