In Italia per donare il midollo alla sua bimba, muore. Donati gli organi

Era venuta in Italia per donare il midollo alla figlia di 7 anni ricoverata in oncoematologia pediatrica al Pausilipon di Napoli per un’aplasia midollare. Dopo i prelievi necessari a verificarne la compatibilità, però la donna, una uncraina di 35 anni, ha avuto un’improvvisa emorragia cerebrale. Ricoverata in terapia intensiva all’Ospedale Cardarelli per una settimana, è morta venerdì. I medici hanno subito contattato il marito della donna per chiedergli di firmare la non opposizione alla donazione degli organi. Consenso ottenuto in poche ore.

“E’ una storia di grande solidarietà. Al Paese che curava la figlia, la donna ha donato gli organi – commenta il direttore del Centro Nazionale Trapianti Alessandro Nanni Costa -. Questa è una delle 3 donazioni registrate al Cardarelli e una delle 5 avvenute in Campania in una sola settimana. In particolare al Cardarelli, su tre donatori due non erano italiani. Questo dimostra come molti stranieri che vengono qui, sono pronti a ricambiare con generosità”.

Fonte Il Mattino