La Scafatese batte il Real Palomonte

Scognamiglio e Somma in stato di grazia fanno volare la Scafatese: nell’esordio nel campionato di Promozione gli uomini di Mister Macera giocano un calcio piacevole e battono agilmente il Real Palomonte, finendo in goleada.

Sul sintetico del “Comunale 28 Settembre 1943” i canarini passano subito in vantaggio al minuto numero 3: passaggio filtrante di Scognamiglio che premia l’ottimo movimento di Luca Martone, scattato in posizione regolare, finta di tiro e scarico per l’accorrente Somma che sigla il vantaggio. E’ solo il preludio dell’ottima partenza della Scafatese che sfiora il raddoppio in altre due occasioni, prima con Somma al 10’ (tiro di destro terminato fuori di un nulla) e poi al 23’ con Avino, che conclude a lato dopo un’ottima azione personale di Faggiano. Al 26’ svarione difensivo della retroguardia ospite, Faggiano prova a concludere a volo ma il centrale Russo salva sulla linea. Di Mieri prova a scompigliare le carte in tavola sostituendo Corrado con Mastrangelo e il Real Palomonte riesce ad avanzare il baricentro: al 29’ Curcio impensierisce la difesa gialloblu ma Ciccarelli risponde prontamente. Al 37’, però, lo stesso Curcio sigla il pareggio trasformando un calcio di rigore procurato da se stesso. Passano due minuti e la Scafatese si fa rivedere in avanti con Faggiano che spara alto dopo una sponda di Martone, anche se prima di andare negli spogliatoi sono nuovamente gli uomini di Di Mieri a sfiorare il gol con Maiorino, lesto a colpire di testa in area da calcio d’angolo ma non fortunato nel girare verso lo specchio.

La ripresa si apre con un’occasione per la Scafatese: cross al bacio di Avino per Martone che, di testa, riesce a indirizzare la palla verso la porta ma non batte Primadei. Il gol è nell’aria e arriva al 57’: ubriacante azione del capitan Avino sul lato sinistro dell’area di rigore e delizioso assist per Scognamiglio che, con un tocco volante di destro, beffa Primadei e gonfia la rete. Momento di inerzia per i canarini che 4 minuti dopo vanno nuovamente in rete: sugli sviluppi di calcio d’angolo sponda perfetta di Martone per Somma che in spaccata mette a referto la sua doppietta personale. Il Palomonte subisce il colpo e non si rialza più, mentre gli uomini in casacca gialloblu diventano padroni del campo. Al 76’ Scognamiglio ruba palla all’ultimo difensore avversario e cala il poker con un interno destro sul secondo palo. Poi doppia occasione per Varriale, che non riesce a centrare il colpo. In pieno recupero si completa la festa Scafatese: Manzo serve con il contagiri Somma, il numero dieci con due tocchi mette a segno il definitivo 1-5. Primi tre punti, dunque, per la compagine canarina, che sabato prossimo farà visita alla Temeraria San Mango.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati