L’area archeologica di Villa Regina nel circuito del biglietto integrato di tre giorni

L’area archeologica di Boscoreale, con l’annesso Antiquarium nazionale “Uomo e ambiente nel territorio vesuviano”, è stata inserita dalla Soprintendenza di Pompei nel circuito del biglietto integrato di tre giorni che consente al turista di accedere a cinque siti, tra i quali quello di Villa Regina.
“Abbiamo accolto con soddisfazione la scelta della Soprintendenza di Pompei di inserire anche il complesso archeologico boschese nel circuito del biglietto integrato – spiega Angelo Costabile, vicesindaco e assessore alle attività produttive e commercio-. Questa scelta strategica incentiva il turista a trattenersi sul territorio con innegabili positivi riflessi per l’economia locale e per la maggiore conoscenza degli inestimabili tesori che l’intera area vesuviana conserva. Lo sviluppo e la crescita di Boscoreale – aggiunge Angelo Costabile – passa indissolubilmente attraverso la valorizzazione dell’Antiquarium nazionale con l’annessa Villa rustica. Da parte nostra stiamo profondendo il massimo impegno migliorando il contesto e l’accoglienza intorno all’area archeologica. Il nostro territorio – conclude il vicesindaco – ha una posizione strategica come crocevia tra due siti di straordinaria importanza mondiale: le aree archeologiche vesuviane e il Parco Nazionale del Vesuvio”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati