Luci d’artista è già polemica. Senatore (FI): “Nessun finanziamento alle politiche sociali”

“Le luci d’artista finanziate con una delibera regionale da due milioni di euro non sono la soluzione ai problemi di Salerno”. E’ quanto afferma Sonia Senatore, responsabile regionale Dipartimento Diritti Umani e Libertà Civili di Forza Italia.

“Probabilmente il presidente De Luca, da palazzo Santa Lucia non riesce a vedere l’enorme disagio in cui versa Salerno, tra allagamenti alle prime gocce d’acqua, topi che imperversano nelle strade, una disoccupazione alle stelle e attività commerciali storiche che chiudono i battenti. A quando i lavori al sistema fognario? Per quanto tempo ancora i cittadini devono subire i disagi dovuti all’inefficienza dei servizi?

E’ disarmante apprendere che lo stanziamento economico per le luminarie di Salerno sia lo stesso di quello previsto per il terremoto di Ischia. Ancora più mortificante è assistere allo spreco di denaro pubblico, quando continua ad essere presente ed evidente una gravissima dimenticanza del comparto e delle problematiche sociali. Una carenza strutturale che non è più tollerabile soprattutto per i più deboli e per i giovani, che oggi, ancora, non possono far valere le proprie idee nell’ambito di un Forum dei Giovani, che da tempo richiediamo come Dipartimento. Un’organizzazione fondamentale per dare spazio alle idee e ai progetti della parte sana della nostra società. Su questo aspetto e su tanti altri, la provincia di Salerno, dopo due anni e mezzo di governo De Luca, appare ancora molto indietro. I finanziamenti strumentali e gli spot pubblicitari in cui si parla di una ‘Nizza del Sud’ non servono a niente, se non si risolvono i problemi a monte. A quando la svolta annunciata?”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati