L’ultimo saluto al sub Antonio Emanato

Più di mille persone per l’ultimo saluto ad Antonio Emanato, il sub che ha perso la vita domenica scorsa nella “secca delle formiche”, tra Vivara ed Ischia. Emanato ha perso la vita insieme alla piccola allieva, Lara Scamardella. Alla cerimonia, svolta sul molo sud del porto di Baia, presenti commossi un migliaio di persone che si sono uniti alla moglie, all’anziano padre ed ai fratelli, per dare l’ultimo saluto allo sfortunato sub.

La celebrazione è stata presenziata dal vescovo di Pozzuoli, Gennaro Pascarella. Presente anche il sindaco di Bacoli, Giovanni Picone. Un lungo applauso ed il suono delle sirene delle imbarcazioni in rada ha concluso la cerimonia con la bara portata a spalla dai fratelli ed amici.

Nel pomeriggio nella chiesa di Sant’Antonio a Monte di Procida l’ultimo saluto a Lara in forma strettamente privata su espressa decisione dei genitori.

Ansa – Foto dalla rete

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati