Michele Placido a “Castellabate il luogo dell’incanto”

Si chiude in bellezza con lo spettacolo Serata d’Onore di Michele Placido la quinta edizione della rassegna di musica, teatro e cultura “Castellabate il luogo dell’incanto”. Si terrà martedì 29 agosto alle ore 22 l’incontro con il noto attore e regista, un appuntamento tra i più attesi della programmazione curata dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Castellabate. Il recital prevede la rappresentazione di poesie e monologhi tratti da Dante, Neruda, Montale, D’Annunzio e alcuni versi dei più importanti poeti e scrittori napoletani, come Salvatore Di Giacomo, Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo. Accompagneranno la performance poetica-musicale i maestri Gianluigi Esposito, voce e chitarra, e Antonio Saturno, chitarra e mandolino, pronti ad interpretare magistralmente le più belle canzoni napoletane di sempre.

Sul palco, allestito nel cortile del Castello dell’Abate, nel suggestivo centro storico del borgo medievale, che ha visto l’alternarsi – sera dopo sera – di musicisti e attori internazionali, salirà Michele Placido, a cui spetterà il compito di concludere la kermesse “Castellabate il luogo dell’incanto”. Placido vanta una carriera costellata da ottimi successi, alternata tra teatro e cinema, che gli ha permesso di condividere il palcoscenico con grandi attori e di lavorare con registi come Ronconi, Strehler e Patroni Griffi. La popolarità, anche internazionale, arriva con il ruolo del commissario Cattani de “La piovra” e come regista con la fortunata serie “Romanzo criminale”. L

’Assessore al Turismo e alla Cultura Luisa Maiuri si dichiara soddisfatta dell’ottima qualità degli spettacoli proposti in questa edizione: «È un autentico piacere poter ospitare il maestro Michele Placido nel nostro Castello, stavolta il pubblico avrà la possibilità di seguire una vera e propria lezione di cinema teatro e poesia, tenuta da uno dei più grandi attori italiani», e aggiunge: «Abbiamo voluto mettere in piedi questa rassegna anche allo scopo di promuovere Castellabate quale centro dell’arte e della cultura, auspicando di poter continuare a dare segnali di bellezza, arte, crescita, sviluppo che passano attraverso iniziative culturali come questa».

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati