Nocera. Ambulatorio sociale infermieristico, Cisl soddisfatta

L’ambulatorio sociale infermieristico, aperto dalla Cisl a Nocera Inferiore, sta diventando sempre più un punto di riferimento per i cittadini della zona e, soprattutto, di persone anziane e meno abbienti. “Siamo soddisfatti del successo che sta riscuotendo l’iniziativa – ha commentato il segretario generale della Cisl di Salerno, Matteo Buono – per il valido aiuto dato alle persone che, per motivi diversi, hanno difficoltà ad avere l’assistenza anche per piccole cure”. I dati di affluenza giornaliera, a quasi due mesi dall’apertura, sono in continuo aumento. “Ad oggi, superate le diffidenze iniziali circa la professionalità del servizio e, in particolare, della completa gratuità dello stesso – continua Buono – la media giornaliera è di oltre 20 persone. Cerchiamo, in questo modo, di provare così a supplire o a fare da ponte con il servizio sanitario nazionale. Un piccolo contributo che si scopre sempre più indispensabile, in questo particolare momento in cui molte persone rinunciano a curarsi sia per problemi economici sia per la mancanza di servizi sul territorio”. L’ambulatorio, nato in collaborazione con la Cisl Pensionati, Cisl Funzione Pubblica, Cisl Medici ed i volontari dell’Associazione ANTEAS di Salerno, attualmente in funzione il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9:00 alle 12:00, si arricchirà, nei prossimi giorni, con una nuova prestazione. “Grazie al sostegno dell’Anteas che si è fatta carico dell’acquisto di una nuova apparecchiatura medico-diagnostica – ha dichiarato l’infermiere professionale Giovanni Mazzola, coordinatore dell’ambulatorio – saremo nelle condizioni di dare in tempo reale il risultato della glicemia, del colesterolo total, ldl e hdl, dei trigliceridi, andando così incontro alle richieste pervenute da molti utenti”. Nel frattempo, la Cisl ha messo in campo nuove iniziative nel campo sociale. “L’obiettivo è quello di radicare sempre più sul territorio l’organizzazione attraverso azioni che diano sostegno alle comunità dell’agro. Presso la nostra sede di via Fucilari sono attivi gli sportelli dell’Adiconsum, a tutela dei consumatori e del Sicet, l’associazione degli inquilini della Cisl, per dare sempre più voce a chi chiede una casa e per tutelare gli inquilini da abusi e soprusi. Saremo da pungolo e da stimolo alle amministrazioni locali affinchè mettano in campo interventi concreti ed efficaci per le famiglie che non sono in condizione di acquistare o prendere in affitto un alloggio – ha dichiarato Gioacchino Bartiromo, coordinatore zonale”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati