Nocera Inferiore. Coldiretti incontra gli imprenditori alluvionati

“I danni nell’Agro Nocerino sarnese restano gravissimi. Stiamo cercando di quantificare i danni e domani (sabato) a Nocera Inferiore incontreremo gli agricoltori alluvionati per fare con loro una prima stima. La Coldiretti ribadisce la necessità di avviare l’iter per la dichiarazione dello stato di emergenza. Sono centinaia le aziende agricole che hanno subito danni irreversibili: è necessario fare presto”. Lo dichiara, in una nota, il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio. “Abbiamo immediatamente inviato una richiesta congiunta al Governatore della Campania con Confindustria e le altre associazioni dell’agricoltura per sollecitare lo stato di emergenza – spiega Sangiorgio – ovviamente l’iniziativa sarà allargata a tutte le categorie perché anche i comparti di commercio e artigianato escono da questa alluvione pesantemente danneggiati. Speriamo che si parta subito con la nuova programmazione del PSR 2015-20 che prevede la misura 521 con contributi alle imprese agricole colpite da eventi calamitosi. Nel nuovo PSR la misura dà la possibilità di presentare progetti in stato di emergenza, con il 100% delle risorse per strutture e produzioni compromesse. Per attivare questa strada c’è bisogno, però, anzitutto, della dichiarazione dello stato di emergenza da parte del Governo”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati