Nocera Inferiore. Espianto di organi all’Umberto I

Ancora un espianto di organi all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Donatore un giovane di 32 anni, originario dei paesi vesuviani, che era ricoverato nel reparto di rianimazione nocerino a causa di un’emorragia cerebrale. Quando si è capito che purtroppo per il giovane non c’era più nulla da fare, i medici della rianimazione hanno attivato le procedure per l’accertamento della morte cerebrale. Dopo un momento di riflessione, i familiari hanno acconsentito all’espianto. Le operazioni – secondo quanto riporta La Città – si sono svolte tra sabato e domenica. Sono stati espiantati il cuore, i reni e le cornee.