Nocera Inferiore. Il sindaco Torquato: “Lasciamo fare il suo lavoro alla magistratura senza interferire con polemiche quotidiane”

Evitare polemiche e strumentalizzazioni e lasciare che la magistratura faccia il suo lavoro. Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, ai microfoni di Agro24 parla della vicenda giudiziaria che travolto il Comune. ”Siamo stati chiari su questa vicenda sotto il profilo della presa di distanza da ogni fenomeno criminale e anche nel ribadire che l’azione svolta dall’amministrazione negli ultimi cinque anni è stata corretta, all’insegna del recupero della dignità, dell’ identità e della storia della città di Nocera, che ha risollevato la schiena rispetto a situazione complicate”, ha dichiarato il primo cittadino, nel corso della lunga intervista al nostro programma di approfondimento Polis.

“Ovviamente – ha aggiunto – non c’è percorso senza incidenti e questo lo riteniamo un accidente rispetto al quale ribadisco la distanza che abbiamo preso. D’altronde chi conosce il modo di operare mio personale, la mia storia politica personale e familiare non credo debba nutrire dubbi”.

Torquato ha anche contestato l’atteggiamento assunto dall’opposizione. “Sorprende che si tenda in modo non rispettoso della magistratura da parte delle opposizioni ad alimentare il fuoco della polemica – ha sottolineato -. Il modo migliore per rispettare le attività di indagine è quello di non fare confusione commentandole, ma lasciarle al loro binario di azione. Io credo che la magistratura la si rispetti lasciandole fare il suo lavoro senza interferire con polemiche quotidiane”.

Infine, un accenno alle dimissioni del consigliere Nicola Maisto. “Prendo atto delle dimissioni di Nicola Maisto, ritengo che sia una persona perbene e confido che dimostrerà la sua estraneità a questa vicenda”.

Durante la lunga intervista video, che nelle prossime ore pubblicheremo sul nostro sito, il sindaco parla anche dell’arrivo dei rinforzi presso il comando della polizia locale, della questione Montevescovado, del Mercato ortofrutticolo e degli strumenti di concertazione.