Nocera Inferiore in vetrina insieme a Pompei, la soddisfazione di Franza

Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Manlio Torquato e dal delegato ai finanziamenti europei e regionali, Antonio Franza per il progetto approvato dalla Regione Campania a valere sulle risorse del POC 2014/2020, linea strategica 2.4. “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

La Città di Nocera Inferiore, infatti, grazie al progetto “INTRATERRAE – Il suono del tamburo”, è tra le città beneficiarie di finanziamenti per eventi di rilevanza nazionale ed internazionale.

“Il progetto mette il nostro comune nelle condizioni di essere in vetrina insieme a territori di prestigio quali Pompei (ente capofila), Sant’Egidio e San Marzano”, afferma il primo cittadino.

“Un importante tassello, frutto di un lavoro svolto con grande impegno –dichiara Franza- si aggiunge per arricchire l’offerta turistico culturale del nostro territorio.
A tal proposito, intendo ringraziare il primo cittadino per le parole di apprezzamento nei miei confronti, e tutti coloro che hanno partecipato alla redazione della proposta progettuale”.

Il progetto “INTRATERRAE – Il suono del tamburo” raccoglie in maniera sistemica eventi ed iniziative che nel corso degli anni si sono svolti nei comuni di Pompei, Nocera Inferiore, Sant’Egidio del Monte Albino e San Marzano sul Sarno e che già da soli attirano discreti flussi turistici.

Gli eventi realizzati e messi in rete, attraverso un percorso integrato e condiviso, avranno la finalità di valorizzare la storia dei luoghi creando attrazione turistica ed indotto economico. Tale iniziativa mira ad animare, accanto ad un Grande Attrattore Culturale qual è la città di Pompei, anche altri attrattori presenti sul territorio, ricchi di potenzialità ed emergenze culturali, in grado comunque di interessare ed attirare il turista. Il direttore artistico che curerà gli eventi che si svolgeranno nei quattro Comuni sarà il M° Peppe Barra.

“INTRATERRAE” volge lo sguardo a terre e culture diverse, coinvolgendo musi-cisti e artisti che si sono contraddistinti nello studio della tradizione per tracciare percorsi innovativi seguendo l’evoluzione del linguaggio musicale contemporaneo.
Il progetto prevede un grande evento musicale cui saranno collegati una serie di eventi collaterali programmati nei comuni partner.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati