Nocera Inferiore. “Tenzone Dantesca” al Liceo “G.B. Vico”, arriva il patrocinio del Comune

Si consolida di anno in anno il prestigio della Tenzone dantesca, gara di memoria poetica promossa dal Liceo Ginnasio Statale “G.B.Vico” di Nocera Inferiore, giunta ormai alla decima edizione. Quest’anno saranno 85 i concorrenti, provenienti da ventidue licei di undici regioni italiane, dal Trentino alla Calabria oltre che, ovviamente, dalla Campania. L’evento si avvale del patrocinio dell’Amministrazione Comunale, della ‘Società Dantesca Italiana’, della ‘Lectura Dantis Metelliana’, del ‘Centro Studi Danteschi’ di Ravenna nonché del sostegno della famiglia del prof. Francesco Ruggiero, del ‘Rotaract’ e dell’ANDE Nocera.“El’altre che quel mare intorno bagna. Dante e il Mediterraneo” è il tema scelto per questa edizione.La manifestazione avrà inizio presso l’Aula Magna del Liceo Classico “Vico”, piazza Cianciullo 1, Nocera Inferiore, secondo il seguente calendario:

GIOVEDI’ 4 MAGGIO alle ore 16:00 per l’Inferno,
VENERDI’ 5 MAGGIO alle ore 16:00 per il Purgatorio,
SABATO 6 MAGGIO alle ore 9:00 per il Paradiso.

Gli studenti partecipanti gareggeranno sulla memoria del canto XXVI dell’Inferno, del canto II del Purgatorio e del canto VI del Paradiso. Ogni giornata di gara verrà introdotta da una presentazione multimediale dei canti oggetto della Tenzone, a cura degli studenti del Liceo Classico ‘Vico’ di Nocera e sarà arricchita da ‘Tableaux vivant’ danteschi, sempre allestiti dagli alunni del liceo.

Precederà la manifestazione, MERCOLEDI’ 3 MAGGIO, la quarta edizione del ‘Premio William Blake – Ne la pittura / tener lo campo’, estemporanea grafico-pittorica e di produzione multimediale collegata al tema della Tenzone dantesca. L’estemporanea si svolgerà al Castello del Parco, anche quest’anno grazie alla collaborazione e al supporto logistico dell’Associazione Ridiamo vita al Castello.

I lavori degli allievi partecipanti verranno valutati da una prestigiosa giuria di artisti e critici d’arte. I concorrenti provenienti da fuori regione verranno ospitati dalle famiglie degli alunni del “G.B. Vico”; questo anche al fine di arricchire la partecipazione alla Tenzone dantesca mediante la condivisione di esperienze culturali e umane, in spirito di amicizia nel nome di Dante. Grande soddisfazione da parte del Dirigente Scolastico, dott.ssa Teresa De Caprio, per la crescente importanza assunta dalla manifestazione, in termini di valore culturale e di affluenza entusiastica da tutta la penisola; risultati conseguiti grazie all’impegno dei docenti organizzatori, proff. Teresa Staiano (prima ideatrice dell’evento), Enrica D’Elia, Rosanna Errichiello, Vincenzina Arcangelo, Ernesto Forcellino e Aniello Romano.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati