Nocera Inferiore. Tragico incidente di via Napoli, 31enne condannato a sette anni

É stato condannato A 7 anni e 4 mesi di
carcere in primo grado Biagio Annunziata, il 31enne di San Marzano, che notte tra l’11 e il 12 novembre scorso in via Napoli a Nocera Inferiore travolse con la sua auto cinque persone. Nel drammatico incidente perse la vita il 74enne Giuseppe De Prisco.

Il 31enne, difeso e assistito dall’avvocato Vincenzo Calabrese, aveva scelto di essere giudicato con rito abbreviato.

Nell’incidente rimasero feriti anche il figlio della vittima, che da allora è su una sedia a rotelle e un carabiniere.
Ad emettere sentenza il gup Paolo Valiante.

Annunziata, originario di San Marzano sul Sarno, quella sera stava rientrando
a casa dopo una giornata di lavoro in un bar di Nocera. Intorno alle 2 di notte, il 31enne, in stato di alterazione e non riuscendo a frenare in tempo, travolse cinque persone – tra cui due carabinieri – che erano ferme nei pressi di un marciapiede, per un altro incidente avvenuto poco prima.

Oltre alla condanna a 7 anni e 4
mesi (la procura ne aveva chiesti
15) – si legge su Il Mattino – il gup ha disposto l’interdizione
perpetua dai pubblici uffici e quella
legale per la durata della pena.Provvisionali per le parti civili decise per 20 e 35mila euro. Le motivazioni entro trenta giorni.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati