Nocera. Sospensione linea storica, pendolari si mobilitano

Vogliono conoscere le motivazioni che porteranno alla sospensione della linea storica Napoli, Pompei, Salerno durante tutto il mese di agosto i membri del comitato “Pendolari linea storica Napoli Salerno”. Manca ancora una comunicazione ufficiale sullo stop del traffico ferroviario sui binari che vanno da Napoli a Salerno, ma l’ipotesi appare concreta.

Ad annunciare la sospensione della linea ferroviaria Napoli, Pompei, Salerno è stato nei giorni scorso il consigliere regionale Luca Cascone, presidente della quarta commissione regionale per urbanistica, lavori pubblici e trasporti.

“Chiederemo ai Prefetti di Napoli e Salerno di vigilare sui conferimenti degli appalti, sui lavori che verranno effettuati, sui tempi in cui si realizzeranno”, annuncia il comitato “Pendolari linea storica Napoli Salerno”.

A preoccupare anche le ripercussioni sul settore turistico, sia per quello culturale che per quello balneare.

I membri del comitato “Pendolari linea storica Napoli Salerno” nei prossimi giorni presenteranno delle richieste di trasparenza a Rfi e alla Regione Campania, tenendo sempre informate le Prefetture di Salerno e Napoli. “Nei prossimi giorni chiederemo a Rfi e alla Regione Campania di farci conoscere le motivazioni che hanno portato alla realizzazione diurna dei lavori, così come disciplinato dalla normativa 241 del 1990 sulla trasparenza degli atti amministrativi – conclude il comitato – Se necessario, chiederemo un servizio di autobus sostituitivi e anche l’invio di bus delle forze armate per potenziare qualitativamente e quantitativamente il servizio. Se non dovessimo essere ascoltati, non escludiamo forti ed eclatanti forme di protesta”.

Fonte Il Mattino

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati