Nocera Superiore. Acqua potabile, scatta il divieto per gli usi non domestici. Multe fino a 250 euro

Piscine, veicoli e spazi provati, orti, giardini e terrazzi: con l’Ordinanza n.17 del 20 giugno 2017 scatta il divieto di consumo di acqua potabili per usi non domestici fino al 1 settembre prossimo.

L’acqua è un bene prezioso e va utilizzata in maniera responsabile soprattutto nel periodo estivo con il prolungarsi di giornate senza pioggia.

L’Ordinanza emessa dal sindaco Giovanni Maria Cuofano è un freno al consumo indiscriminato di acqua in un momento in cui si registrano carenze idriche non solo a Nocera Superiore ma anche in altri territori.

Le limitazioni all’uso dell’acqua potabile fissano il divieto di utilizzo dell’acqua potabile dalle 8 alle 21 per l’irrigazione di orti, giardini, terrazzi e superfici a verde; per il lavaggio di spazi e veicoli privati (escluso impianti autorizzati ed operatori professionali); per il riempimento delle piscine ad uso privato; per ogni altro uso improprio non strettamente domestico, igienico-sanitario o produttivo.

La sanzione prevista per chi non rispetta l’ordinanza va da 25 a 500 euro.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati