Nocera Superiore. Incontro sindaco-commercianti, la posizione di Confcommercio

Il presidente di Conca Nocera Superiore, Sergio Cicalese, affida a una nota le sue considerazioni dopo l’incontro tra il sindaco e i commercianti.

“Mi sembra doveroso nei confronti di tutti i commercianti di Nocera Superiore, metterli a conoscenza  di quanto verificatosi  a seguito della riunione di ieri 29 ottobre, che il Sindaco ha legittimamente indetto con i commercianti di via Vincenzo Russo, limitatamente al tratto che va dalla Scuola “Marco Polo” a salire, malgrado il problema riguardi l’intero tratto stradale – si legge -. Confcommercio Nocera Superiore si preoccuperà quindi, in via sussidiaria, di informare i commercianti che non sono stati invitati, nonostante l’oggetto della discussione fosse di interesse comune a tutti coloro che hanno un’attività commerciale sulla predetta strada.

Premesso che abbiamo già da tempo avviato un rapporto di collaborazione costruttivo con l’Amministrazione ed in particolare con l’Assessore alle Attività Produttive, Carmine Paolo Sessa, che ringraziamo per la disponibilità, collaborazione che sta proseguendo su vari punti e che auspichiamo prosegua nonostante tutto, esprimiamo il nostro disappunto per  la mancata convocazione  dell’unica associazione di categoria presente sul territorio,  riconosciuta a livello nazionale:  Confcommercio Nocera Superiore”.

E ancora: “Abbiamo constatato, però, la presenza alla riunione di componenti di un’altra associazione del territorio, che, a quanto risulta, erano già a conoscenza di tale evento, tanto da indire una riunione preventiva per discutere del tema ufficiale affrontato poi dal Sindaco. La mia presenza, invece – va avanti Cicalese -, era giustificata dal mio incarico di Presidente Confcommercio Nocera Superiore, e su delega di un nostro associato, anche se, come già detto, quale rappresentante dell’unica Associazione di categoria riconosciuta a livello nazionale, presente sul territorio, avrei dovuto ricevere invito ufficiale dall’Ente promotore.
Durante l’incontro, il Sindaco, ha espresso in maniera chiara la volontà di far conoscere ai  commercianti interessati , il progetto di viabilità che l’Amministrazione intende portare avanti, relativo a Via Vincenzo Russo, indicando due  possibili soluzioni.

Accogliamo positivamente la volontà del Sindaco di rendere partecipi i commercianti , ma accogliamo allo stesso modo, con dispiacere, il fatto che l’eventuale opzione scelta dagli stessi sarà considerata non vincolante da parte dell’Amministrazione Comunale.

 Si è chiesto inoltre, al Sindaco, delucidazioni sul perché l’invito fosse rivolto solo ai commercianti del tratto superiore di via Vincenzo  Russo, non comprendendone la logica.

Accettiamo, ma non possiamo condividere la giustificazione che ci ha fornito il Sindaco, affermando che il tratto superiore di Via V. Russo è più a vocazione commerciale di quello che va dall’edificio scolastico Marco Polo alla Stazione Ferroviaria.

Siamo  dispiaciuti  che a Nocera  Superiore si continui a distinguere tra commercianti  di serie A e serie B.

In ogni caso, qualunque sia la risposta dei commercianti, che di sicuro sarà presa a maggioranza, auspichiamo che in futuro non si verifichino più simili incongruenze, onde evitare  che si generino  confusioni  e malumori. Sarebbe stato più opportuno  avviare un tavolo di confronto con le associazioni di categoria che si sarebbero accollate l’onere di riunire ed informare gli esercenti  della strada interessata, invitando, eventualmente, anche il Sindaco”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati