Nonnine ultra ottantenni incidono un disco con le canzoni della tradizione popolare

Nonnine ultra ottantenni in sala d’incisione pronte a lasciare la loro impronta. In sala per incidere un disco con alcuni popolari remake, come si dice in gergo, di brani tradizionali della tradizione canora di Buccino, piccolo centro della provincia Salernitana.

Il progetto è denominato “Coro Volceiano”, presentato da Maria Pia Cerulo, ex assistente alla regia di Lina Wertmuller e regista della pellicola “Il pesce pettine” e responsabile dell’iniziativa, in collaborazione con il Comune, l’associazione “Terzo Tempo”, di Ester Magaldi, e la Banca Bcc di Buccino, che ha finanziato il progetto.

Cinque le particolari “coriste”, la più anziana di 92 anni, la più giovane di 80. Sono tutte del paese salernitano, che si cimenteranno nel remake di brani, più o meno famosi, della tradizione popolare. Coriste senza alcuna esperienza professionale ma inclini al bel canto. Cantano in chiesa tutte le domeniche.

Fonte Ansa
Immagine concettuale

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati